.Notizie recenti.

Le notizie selezionate dalla Società Italiana di Ergonomia

A ricordo di Rino Pavanello

A seguito della morte improvvisa del dr. Pavanello, presidente della CIIP, con cui sono stati condivisi interessi e programmi, esprimono il loro cordoglio all’Associazione ed alla famiglia la Presidente, il Consiglio Direttivo, la Segreteria e tutti i soci SIE.

E’ bene ricordare che i rapporti fra la Società Italiana di Ergonomia e la Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione (CIIP) sono storici ed importanti perché vantano la mediazione illustre del Prof. Antonio Grieco cui va riconosciuto il merito di aver contribuito a fondare entrambe: la prima nel 1969 e la seconda vent’anni dopo, attraverso il primo documento di un “Gruppo di progetto per le attività interassociative”, allo scopo di creare utili sinergie fra le Associazioni italiane maggiormente impegnate nella prevenzione (sia a livello pubblico che privato) con contributi significativi a tutela della salute e della sicurezza sul lavoro, nella legislazione ministeriale, regionale e delle Commissioni parlamentari d’indagine.

La Presidenza CIIP di Rino Pavanello, iniziata nel 2008, ha pienamente raccolto questa eredità attraverso un impegno costante e appassionato che, a partire dalle tematiche ambientali innescate dalla tragedia di Seveso, lo ha visto attore della prima stesura del Decreto Legislativo 626. Già componente del Consiglio di Amministrazione dell’INAIL, è stato determinante nella costituzione della Direzione Centrale della Prevenzione all’interno dell’Istituto stesso, rafforzando nel seguito il suo ruolo di protagonista determinato nel censire la legislazione e le normative nazionali esistenti, predisponendo proposte tecnico-scientifiche da destinare a organismi istituzionali e legiferanti.

Oggi Rino Pavanello non è più fra noi fisicamente perché sabato 26 aprile 2014 il suo grande cuore si è fermato, proprio alla vigilia di un evento che avrebbe dovuto presiedere: il Workers Memorial Day-2014. Il suo esempio ed i suoi progetti restano comunque vivi ed attuali soprattutto quello che riguarda EXPO-2015, attraverso il suo ultimo impegno da lui sintetizzato in un progetto lungimirante che sarà portato avanti a livello istituzionale “2015: I COMMIT MYSELF TO PREVENTION: environmental, food, health, safety, work”, dedicato ai soggetti delle prevenzione ed alle scuole, con iniziative da avviare sia a Milano che in altre importanti città italiane.

Infine un accenno alla sua umanità che, nella vita di tutti i giorni, lo ha spinto a dedicare tempo e impegno sociale nella Fondazione Redaelli, una casa di riposo milanese per anziani, dove Rino seguiva casi di persone in difficoltà e a cui la figlia Roberta ha chiesto di destinare le piccole donazioni che riceverà, come se fossero i fiori più belli e più graditi, da coloro che vorranno onorare anche in questo modo la sua memoria.

Ciao Rino anche dagli amici della SIE !

1 Comment

  1. Ersilio Teifreto

    Rino per l’associazione era una guida, abbiamo perso una persona che non vedrà il frutto del suo progetto EXPO2015 -COMMIT MYSELF PREVENTION,
    andiamo avanti anche senza di te ma ti ricorderemo sempre.
    Massimiliano Teifreto

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Menu