Blog

VOCATIONAL MASTER IN ERGONOMIA

VOCATIONAL MASTER IN ERGONOMIA

Novembre 2015 / Aprile 2016
BOLOGNA | Ergomas
Via delle Lame, 36

L’ergonomia è un campo di studio cui vanno sempre maggiori consensi, teorici e pratici, a livello europeo
e internazionale. Le competenze ergonomiche infatti si sono dimostrate negli ultimi anni particolarmente
efficaci e apprezzate in molteplici campi, quali, per esempio:

  • progettazione e realizzazione di ambienti di vita e di lavoro confortevoli;
  • prevenzione e protezione negli ambienti di lavoro;
  • qualità delle comunicazioni e benessere organizzativo;
  • interazione uomo-computer;
  • qualità del prodotto e del processo;
  • qualità della vita per lo sviluppo sostenibile;
  • armonia e valorizzazione dei territori.

OBIETTIVI
Il Master ha lo scopo di formare, in una prospettiva multidisciplinare e partecipativa, la figura di ergonomo esperto nel miglioramento di contesti di vita e di lavoro e della qualità della vita nei territori.


DESTINATARI
Il Master è indirizzato a un numero massimo di 15 partecipanti. Anche se l’ergonomia è una disciplina praticata soprattutto da architetti, industrial designer, ingegneri, medici, psicologi e sociologi, organizzatori, considerando le caratteristiche di complessità e interdisciplinarietà che la contraddistinguono, il Master è aperto a laureati e laureandi di tutte le Facoltà. È ammessa la partecipazione di diplomati con comprovata esperienza professionale, previo colloquio di ammissione.


CONTENUTI
Il Master è composto da cinque aree di approfondimento che riprendono nei contenuti il programma europeo del CREE (Centre for Registration of European Ergonomists).

1. Principi ergonomici e aspetti professionali
Tratta i fondamenti teorici e metodologici dell’ergonomia secondo una prospettiva multidisciplinare e illustra compiti e ruolo dell’ergonomo nelle organizzazioni e nella società.
2. Caratteristiche psicofisiche dell’uomo
Presenta contributi disciplinari utilizzati dall’ergonomia in vista del benessere psicofisico dell’uomo nei contesti organizzativi e nelle strutture di vita e di lavoro.
3. Strumenti operativi
Presenta metodologie, tecniche e procedure utilizzate dall’ergonomo per l’analisi del lavoro, degli ambienti e dei sistemi; per la rilevazione e la valutazione dei rischi, l’affidabilità, la sicurezza, l’usabilità e la qualità ergonomica di prodotti e servizi.
4. Uomo, tecnologia, innovazione
Tratta le opportunità e i rischi per la salute ed il benessere connessi con l’innovazione tecnologica, i cambiamenti nel mondo del lavoro e la qualità della vita nei territori (informatizzazione, comunicazione, organizzazione)
5. Progettazione ergonomica
Tratta delle conoscenze teoriche e pratiche relative a norme e standard tecnici per la progettazione di ambienti, edifici, impianti, luoghi pubblici, prodotti, posti di lavoro, interfacce uomo-macchina, servizi, trasporti, sistemi comunicativi, territori.


Per maggiori dettagli:

  Sito web di riferimento www.sielazio.it

  Scarica il programma con le modalità di iscrizione e ammissione

  Contatti: Prof. Ivetta Ivaldi – tel. 3389222952
Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale, “Sapienza” Università di Roma

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Menu